LinkedIn per l’architetto – #FocusINTERVISTA | #ArchitectLab

Lo_spazio_per_l'architetto_DSforDESIGN_Art9_FocusINTERVISTA

LinkedIn per l’architetto – #FocusINTERVISTA | #ArchitectLab di DSforDESIGN

Come interagire su LinkedIn

Ospitiamo in redazione per la prima #FocusINTERVISTA della rubrica Lo spazio per l’architetto il collega e amico blogger Roberto Gerosa, contributor di DSforDESIGN.

Roberto_Gerosa_contributor DSforDESIGN

Roberto cura la comunicazione online e offline di aziende e privati e, nel tempo libero, è docente di social media marketing. Ha sempre avuto, sin dagli inizi degli anni 2000, la passione per i blog, per i siti web e per i forum di discussione. Dopo aver svolto attività lavorative diverse, in ambiti anche distanti dalla comunicazione, dal 2012 ha deciso di trasformare la sua passione per la comunicazione online e la sua innata predisposizione per le pubbliche relazioni, in lavoro.
Da quest’anno collabora con DSforDESIGN e insieme abbiamo in cantiere diversi progetti che vi sveleremo nei prossimi mesi.

Riprendiamo il discorso dove ci eravamo lasciati: creato il profilo LinkedIn del progettista e arricchite le sezioni che lo rendono vivo come vi abbiamo raccontato nei due precedenti numeri di questa rubrica, vediamo ora insieme a Roberto le best practice per interagire su LinkedIn.

Non comunicare, ma interagire. Proprio così, perché su LinkedIn, come sulle altre piattaforme di social networking non saranno i monologhi pubblicitari ad avere la meglio ma le conversazioni, le interazioni con il proprio network che dovrete essere in grado di ascoltare e di innescare.

Partiamo dall’interazione più efficace: il Pulse.

 

Condivisioni e Pulse come strategia di microblogging: cosa sono e quali consigli daresti ai protagonisti di questo settore?

In genere consiglio sempre di aprire e gestire un proprio blog, per poi condividerne gli articoli sul proprio profilo LinkedIn e sui gruppi. Tuttavia bisogna evidenziare che scrivere articoli direttamente sulla piattaforma di LinkedIn porta a dei vantaggi notevoli, specialmente di personal branding.

Scrivere articoli, con cadenza regolare, su argomenti che conoscete a fondo, rinforza con il tempo la vostra autorevolezza nel campo specifico. Oltretutto, ogni volta che pubblicate un post su Pulse, i vostri collegamenti di LinkedIn visualizzano la notifica del nuovo contenuto.

Su LinkedIn ogni professionista può “condividere un aggiornamento” oppure scegliere di “pubblicare un Pulse”.
pulse_dsfordesign

 

Il Pulse, blog  post di LinkedIn, permette di articolare maggiormente la pubblicazione, seguendo la struttura guidata dello strumento stesso.

Qualche consiglio su come sfruttare il blog di LinkedIn? Vi riporto 5 interessanti conclusioni estratte da uno studio sul blog di LinkedIn del 2014tuttora valide:

1 – La lunghezza del titolo deve restare tra i 40 e i 49 caratteri

Title_performance_LinkedIn_Blog

2 – Il post deve essere visual!

Inserite tante immagini (questa analisi ne consiglia ben 8!). Professionisti come voi partono avvantaggiati su questo aspetto essendo l’immagine, il disegno, i rendering e la fotografia strumenti di lavoro quotidiani.

n_images_LinkedIn_Blog

3 – Preparate i titoli con la forma del “come” e evitate titoli che pongono interrogativi

Per esempio “Come valorizzare i progetti con la luce” può funzionare meglio di “Perché è importante valorizzare i progetti con la luce”.

how-to_title_performance_LinkedIn_Blog

4 – I contenuti devono essere di valore, ma semplici e leggibili

Se l’argomento è complicato, rimandate i lettori ad articoli o a schede più approfondite pubblicate sul vostro sito o su un’altra piattaforma di approfondimento. Questa considerazione è valida in generale per tutti i post, non solo per i Pulse di LinkedIn.

5 – Infine (statistiche alla mano) sembra che il giorno migliore per pubblicare su LinkedIn, sia il giovedì!

Fonte dati e grafici

 

I Gruppi: quale strategia suggerisci per gli architetti?        

Linkedin dà la possibilità di iscriversi fino a 50 gruppi ma, anche qui, vale la regola “pochi ma buoni”: ha poco senso iscriversi a 30 gruppi i cui membri sono poco attivi.
E’ meglio iscriversi ad un numero limitato ma selezionare solo quelli che sono davvero utili, che vi possano dare un valore aggiunto. Quelli in cui partecipano attivamente influencer del vostro settore.

Come trovare gruppi interessanti a cui iscriversi? Un primo passo può essere controllare i gruppi a cui sono iscritti i vostri collegamenti. Vi basterà consultare i loro profili e visualizzare i gruppi a cui hanno aderito.

Come ci si comporta nei gruppi di LinkedIn? Anche qui vige una certa netiquette.
Prima di tutto può essere utile nei primi giorni monitorare “passivamente” l’attività del gruppo in modo tale da capirne le dinamiche. Poi, si può cominciare rispondendo alle domande che gli utenti sottopongono al gruppo, riguardanti argomenti su cui vi sentite ferrati.
Commentate, condividete i contenuti degli altri, lasciate apprezzamenti. Alla fine sono queste le strategie più efficaci.


Linkedin Marketing per sviluppare la propria attività di business personal branding: come muoversi? Come si inseriscono queste attività in un piano di comunicazione più ampio?

Non parlate sempre di voi, dei vostri progetti, dei vostri successi.
Trovate contenuti interessanti da condividere, aggiornate frequentemente il vostro profilo, almeno 4 o 5 volte a settimana.
Cercate e selezionate materiale che sia pertinente con il vostro ambito professionale: notizie aziendali, articoli di riviste specializzate (e non) relativi a eventi importanti o novità significative che riguardano il vostro settore, per esempio.

E’ buona norma anche condividere i contenuti originariamente pubblicati dai vostri collegamenti, se risultano interessanti. Lasciate like ai loro aggiornamenti, ai loro post e interagite commentando e argomentando. Senza esagerare.

***

Con questa  intervista chiudiamo il primo ciclo di comunicazioni su Linkedin per l’architetto.
Ringraziamo Roberto per il prezioso contributo e per il tempo che ci ha dedicato e speriamo, insieme, di avervi dato qualche utile consiglio su questa piattaforma così strategica e così vasta.

Vi ricordiamo che la rubrica è settimanale e la trovate all’interno del nostro blog > Lo spazio per l’architetto
Registratevi al nostro gruppo LinkedIn oppure a questo link per restare aggiornati su tutte le uscite!

Vi diamo appuntamento a martedì 2 febbraio.

Nel frattempo… Ci vediamo in rete.

Paola Pozzoli
Lo staff di DSforDESIGN

> VAI alla Raccolta degli approfondimenti di #ArchitectLAB

ubrica_Blog_DSforDESIGN

 

 

 

 

 

Torna alla homepage dsfordesign.it | #DSforDESIGN