LINKEDIN PER L’ARCHITETTO – 2^ PARTE | #ARCHITECTLAB

Lo_spazio_per_l'architetto_DSforDESIGN_Art2

LinkedIn per l’architetto – 2^ parte | #ArchitectLab di DSforDESIGN

Le sezioni di LinkedIn che rendono vivo il profilo del progettista.

 

Riprendiamo dove ci eravamo lasciati: pubblicata la foto più adatta, definita l’intestazione professionale e lo sfondo, steso il riepilogo e scelta la lingua, proseguiamo con le altre sezioni che servono a completare il profilo.

L’esperienza, per raccontare il vostro percorso

Questa sezione è pensata per ospitare le vostre esperienze professionali. Partite dalle più recenti e significative, che dovranno apparire in alto nella pagina.
Per rendere più coinvolgente il vostro background professionale potete inserire immagini, video, descrizioni e link.

La formazione, perché le basi sono importanti

Sfruttate questa sezione per indicare i percorsi formativi intrapresi nella vostra carriera, anche successivi alla laurea, come corsi di specializzazione o master.
Anche qui suggeriamo di inserire descrizioni, immagini, video e link per rendere più interessante e coinvolgente la consultazione.
Esiste poi la sezione “Corsi” dove poter segnalare altre attività formative.
Completa il vostro background accademico e professionale la conoscenza delle lingue, oltre alla vostra lingua madre, che è bene sempre indicare.

Le competenze confermate, che provano di che pasta siete fatti

Questa parte ha un ruolo molto importante per la visibilità del vostro profilo e per la possibilità di generare opportunità.
Potete inserire un massimo di 50 competenze professionali per le quali volete essere riconosciuti: dalla padronanza di un programma di renderizzazione o di grafica, alla pianificazione urbana.
Non sottovalutate l’importanza di indicare altre abilità come capacità manageriali, attitudine al design thinking, inclinazione alle pubbliche relazioni o capacità di lavorare in team.

Perchè? Saranno i vostri contatti di LinkedIn colleghi, clienti o fornitori che potranno confermare queste competenze, con un semplice click.

competenze_architectlab_DSforDESIGN

Esiste inoltre la possibilità di richiedere o fare segnalazioni qualitative che valgono come referenzedove l’interazione è più profonda perchè vi permette di descrivere le qualità del professionista.
In questa sezione il riquadro di dialogo vi guida nella compilazione.
Potrete revisionare le segnalazioni che ricevete prima di pubblicarle sul vostro profilo.

segnalazioni_architectlab_DSforDESIGN

I progetti, concretamente il vostro portfolio

In questa sezione, come progettisti, potete davvero distinguervi!
Ricreate qui la galleria dei migliori progetti che avete realizzato da soli o in collaborazioni con altri studi che potete descrivere e approfondire con un link dedicato.
Tenerla aggiornata vivacizza il profilo.
Potete dare ulteriore rilievo al vostro portfolio posizionando il box “Progetti” subito sotto la sezione “Riepilogo” vista nel precedente post, in modo che sia una delle prime informazioni visibili.

progetti_architectlab_DSforDESIGN

Le certificazioni, per dare valore al vostro percorso

Altra sezione strategica è quella delle certificazioni, perché anche queste specifiche contribuiscono ad aumentare la visibilità del vostro profilo.
Potete inserire, per esempio, l’iscrizione all’Ordine degli Architetti e aggiungere altre qualifiche come Certificatore Energetico, Certificatore ISO, Certificatore Ambientale…

I brevetti e le pubblicazioni, un aiuto in più

Da non trascurare, per chi avesse registrato un brevetto, di descriverne brevemente i tratti nell’apposita sezione.
La stessa cosa vale per eventuali pubblicazioni all’attivo, premi o riconoscimenti.
Per arricchire ulteriormente il vostro profilo potete raccontare qualcosa di voi anche sul piano non strettamente professionale, ma che sottolinei alcune vostre sensibilità, utilizzando le sezioni “Cause che ti interessano”, “Interessi” o “Organizzazioni supportate”.

extra info_architectlab_DSforDESIGN

I dati di contatto per farvi trovare, sempre

E’ apprezzato da chi vi cerca in rete poter scegliere come contattarvi – per telefono, e-mail, skype, whatsapp, twitter … – ma è bene razionalizzare i vostri recapiti privilegiando quelli che riuscite a monitorare più di frequente.
Oggi i
 tempi medi di risposta a contatti e potenziali clienti si stanno via via sempre più riducendo, in particolare sui social network.
Quindi cosa è bene inserire nei dati di contatto?
Il solo rimando al sito web dello studio o del vostro blog, se ne avete uno, può non essere sufficiente.
Suggeriamo di abbinare anche il vostro cellulare e la vostra e-mail professionale diretta.

Alcuni ultimi, piccoli consigli

Per capire come vi state muovendo nella fase di strutturazione del vostro profilo LinkedIn fate riferimento all’indicatore grafico di “forza del profilo”: più l’asticella si alza e più il profilo è completo e ben fatto. Puntate al massimo.

Per accertarvi che il profilo “funzioni” provate a effettuare alcuni user test: chiedete ad amici, colleghi o familiari di leggere la vostra pagina e darvi un parere sull’impressione ricevuta.

Una volta ultimata la stesura del profilo e fatti i controlli, verificate dal cursore presente sul vostro profilo che le notifiche alla vostra rete siano attive, ma ricordatevi di disattivatele quando in futuro andrete a fare ulteriori modifiche di dettaglio al profilo stesso.
Avere le “notifiche attive” vi sarà utile durante le attività di interazione, come scopriremo nel prossimo post di questa rubrica.

Infine in ogni momento potrete controllare tutte le singole impostazioni sulla privacy del vostro profilo LinkedIn accedendo al pannello di controllo.

Linkedin non finisce qui, vi diamo appuntamento a martedì 26 gennaio con la prima #FocusIntervista.

Vi ricordiamo che la rubrica è settimanale e la trovate all’interno del nostro blog > Lo spazio per l’architetto
Registratevi al nostro gruppo LinkedIn oppure a questo link per restare aggiornati su tutte le uscite!

Siamo curiosi di ascoltare le vostre impressioni su questa piattaforma e naturalmente se avete domande non esitate.

Nel frattempo… Ci vediamo in rete.

Marco De Allegri
Lo staff di DSforDESIGN

> VAI alla Raccolta degli approfondimenti di #ArchitectLAB

ubrica_Blog_DSforDESIGN

 

 

 

 

 

Torna alla homepage dsfordesign.it | #DSforDESIGN