ELIGO, una realtà particolare nel panorama del design

EligoStudio_DSforDESIGN

Oggi intervistiamo Alberto Nespoli, art director e cofondatore di Eligo

Nell’articolo uscito a inizio dicembre sulla webzine The Italy Style – Eligo, nuova vita all’artigianato italiano vi abbiamo raccontato questa realtà che con pazienza va alla ricerca delle migliori tradizioni artigiane nella produzione di oggetti e arredi per la casa donandogli nuova vita, rendendoli contemporanei. Vi proponiamo qui la testimonianza di uno dei fondatori di Eligo, Alberto Nespoli.

Alberto Nespoli - art director e cofondatore di Eligo.
Alberto Nespoli

Alberto, laurea specialistica al Politecnico di Milano in interior design, esperienza internazionale, da sei anni ti occupi di far crescere Eligo, oggi sei art director di questa realtà. Ci racconti come è nata l’idea di creare Eligo?

L’idea nasce dalla necessità di creare un brand che rifletta l’eccellenza italiana degli ambienti domestici, l’unione dell’immaginario artigiano e dell’eleganza dello stile italiano.

La missione di Eligo è quella di riscoprire e raccontare le antiche radici di questa bellezza senza tempo.

La selezione dei prodotti è curata per rappresentare gli scenari della abitazione italiana, grazie a prodotti di alto livello lavorati a mano dai migliori artigiani sul territorio. Un sapere antico, conservato con cura, valorizzato da ricerca, sviluppo e produzione che seguiamo direttamente con ogni distretto produttivo. Per questo motivo, ogni collezione porta con sé i tratti distintivi e unici della tradizione, attraverso dettagli e lavorazioni di altissima qualità. Dal latino eligere: scegliere con cura ed eleganza. La sensibilità di selezionare archetipi e sviluppare nuovi disegni verso progetti di qualità superiore. Scelte che uniscono in una sintesi perfetta

 

Come avviene il processo di ricerca delle attività artigiane nascoste nelle pieghe del nostro Paese e come si svolge il primo contatto con l’artigiano?

La selezione delle migliori maestranze italiane con cui Eligo collabora avviene attraverso una sensibilità personale e una ricerca accurata sul territorio.

Si prediligono botteghe e piccole aziende storicamente radicate e caratterizzate da una specifica produzione unica. Il modello a cui ci siamo ispirati è Slowfood ed Eataly per l’artigianato d’eccellenza italiano. Entriamo nelle botteghe in punta di piedi, ascoltando i maestri artigiani e cercando di carpire i segreti delle varie professioni e tecniche. Solo dopo alcuni anni di partnership, EligoStudio incomincia a disegnare nuovi prodotti ispirati alla bellezza senza tempo italiana, lasciandosi sempre ispirare dagli archetipi.

Vuoi raccontarci un incontro che ti ha particolarmente colpito?

Sicuramente l’incontro con il distretto di Cagliari per quanto riguarda l’intreccio della canna di fiume e il mirto. Una tecnica ancestrale che Eligo ha saputo reinterpretare in chiave contemporanea. La Sardegna è ricca di micro-produzioni che sono rimaste dimenticate e nascoste per anni. L’obiettivo di Eligo è riportarle alla luce.

Eligo - riedizione di oggetti iconici: la Tripolina e le ceramiche d'Este.
Eligo – riedizione di oggetti iconici: la Tripolina e le ceramiche d’Este.

Sappiamo che a breve lancerete una nuova iniziativa: il sito di Eligostudio, vuoi raccontarci di cosa si tratta?

EligoStudio è la sezione di interior design di Eligo attiva da diverso tempo,  la dirigo da cinque anni: creiamo scenografie, allestimenti e progetti di interior design. A breve, lanceremo un sito completamente dedicato a EligoStudio. Si tratta di un portfolio di 50 progetti disegnati dal 2014 al 2016 tra cui l’allestimento “Il senitero dei nidi di ragno” con lo stilista Antonio Marras che nel 2015 ha vinto il premio Milan Design Award come miglio scenografia. Il portfolio comprende tra i vari progetti un prestigioso appartamento di tre piani a Notre Dame de Paris; un palazzo a Notting Hill Londra, Scenografie per Premierè Vision a Parigi; Numerosi Styling per Eligo; Un bistrot a Milano ispirato al progetto di Enzo Mari “Autoprogettazione”; Appartamenti privati a Milano; Un palazzo a Venezia su Canal Grande per un importante collezionista d’arte; Un ristorante a Salisburgo; Scenografie per clienti durante le Milano Design Week degli ultimi anni. 

Quanto è importante per voi la comunicazione digitale e che peso ha nel vostro business?

Importantissima. Il progetto Eligo non sarebbe mai nato senza la rete web che permette di comunicare l’Italianità al mondo intero. Attraverso il canale YouTube di Eligo, riusciamo ad utilizzare lo strumento del video-documentario per trasmettere il know-how delle produzioni Eligo hai nostri clienti che non possono toccare con mano la qualità dei nostri prodotti. L’e-commerce è uno strumento potente se ben indirizzato, così come i social-network per la comunicazione.

Siamo all’inizio del 2017, vuoi tracciare un bilancio dello scorso anno e indicare gli obbiettivi per quest’anno?

Sicuramente il 2016 ci ha dato nuove possibilità creative. Eligo si evolverà con nuovi obiettivi nel 2017 a partire dal lancio del sito per EligoStudio che sta anche iniziando a lavorare a diversi progetti di interni per gli Stati Uniti.

***

Per noi di DSforDESIGN le aziende del settore che innovano come questa, che provano nuove strade, sono belle storie da raccontare, esempi a cui ispirarsi, perchè protagonisti di un possibile nuovo Rinascimento italiano nel mondo. Per questo cercheremo i protagonisti di Storie di Design che si muovono in questa direzione: sperimentano, innovano, inventano e ci fanno riflettere. Per questo chiederemo loro di raccontarsi a noi e a voi.

 

DSforDESIGN_Storie di Design_blog

 

 

 


Torna alla homepage dsfordesign.it | #DSforDESIGN

>> Scopri cosa possiamo fare per te